Corsi e seminari di aggiornamento professionale per con la WebTV

Basi di data journalism: FOIA, analisi, elaborazione e visualizzazione dei dati

Come utilizzare i dati per scrivere un articolo o raccontare una storia
Seminario di aggiornamento professionale per Giornalista/Pubblicista
in modalità e-learning, organizzato da JUSWEB srl
Il CNOG ha attribuito 8 CF.

Quota partecipazione individuale: € 85,40 (IVA inc.)

da Giovedì, 15 Settembre 2016 ore 12:35 a Domenica, 31 Dicembre 2017 ore 23:59

Presentazione


Tra il 1403 e il 1503, nel primo secolo di storia della stampa, in tutto il mondo sono stati stampati complessivamente 8 milioni di libri: più di quanti codici manoscritti siano stati prodotti nei secoli fino ad allora.
Nel corso del 2013 sono stati prodotti 1.200 exabyte di informazioni. Se li mettessimo dentro a chiavette USB da 8 Mb, ne servirebbero 150 miliardi per contenerli. Inoltre, il 98% di quell’informazione è digitale. Il che significa che può essere manipolata, analizzata, usata per scopi tra i più disparati. Compreso il giornalismo.
Il Data Driven Journalism, o giornalismo basato sui dati, affonda le proprie radici nel giornalismo di precisione teorizzato e praticato da Philip Meyer fin dagli anni Sessanta, passa per il Computer Assisted Reporting che negli anni Ottanta giornalisti come il Pulitzer Steve Doig e con la diffusione dell’accesso a Internet e la digitalizzazione dei mezzi di comunicazione diventa parte integrante del panorama giornalistico negli anni 2000.

Il corso di base di Data journalism vuole fornire una panoramica storica e metodologica di questa nuova pratica giornalistica e, allo stesso tempo, fornire i fondamenti dell’utilizzo degli strumenti che compongono la cassetta degli attrezzi del data journalist: fogli di calcolo per il trattamento dei dati e tool di visualizzazione, senza trascurare una analisi, sia pure sommaria, della normativa sulla libertà di accesso all’informazione pubblica (Foia, Freedom of Information Act), da poco adottata con il decreto legislativo del 25 maggio 2016, n. 97, per consentire al giornalista di esercitare l’accesso ai dati, consapevole dei suoi diritti, dei limiti e degli obblighi in capo alla Pubblica amministrazione.

Il corso è suddiviso in otto lezioni e ha un taglio prevalentemente pratico. Alla fine di ciascuna lezione il partecipante dovrà rispondere ad un test. Se risponde correttamente può passare alla visione della lezione successiva, altrimenti dovrà rivedere la registrazione. Alla fine di tutte le lezioni il partecipante dovrà rispondere ad una batteria di domande.
Dopo avere risposto correttamente a tutte le domande, il partecipante dovrà procedere all’autocertificazione cliccando sul bottone conferma che appare in fondo alla pagina.

IMPORTANTE: E' possibile interrompere la visione dei video e riprenderla quando si vuole. Il sistema registra la partecipazione a video ultimato (con la risposta data) per cui se ad es. si interrompe la visione a metà del secondo video, quando si riaccede è necessario rivedere la seconda lezione dall'inizio.


Il corso è disponibile fino al 31 dicembre 2017.

Non un semplice corso e-learning


Il corso, pur essendo e-learning, mette a disposizione una serie di risorse per garantire un migliore apprendimento della materia attraverso l’interazione docente-discente del tutto assente nei normali corsi e-learning.

Nell’ottica del learning by doing, viene data l’opportunità al partecipante, al termine del corso, di mettere subito in pratica quanto appreso attraverso lo svolgimento di un esercizio finale. Lo svolgimento dell’esercizio è facoltativo. Chi volesse farlo, potrà inviare il proprio elaborato a giornalisti@formazionewebtv.it. L'organizzazione provvederà ad inoltrarlo al dott. Boscolo.

Una ulteriore risorsa per favorire l’apprendimento e garantire l’interazione tra docente e discente è rappresentata dall'incontro in videoconferenza con il dott. Boscolo. Il giornalista che ha completato il corso potrà collegarsi alla piattaforma nel giorno e orario prefissato e dialogare in videodiretta con il docente su dubbi, eventuali difficoltà riscontate durante il corso o sull’esercizio svolto. La partecipazione all’incontro in diretta con il relatore è facoltativa.

Materiale didattico


Il materiale didattico (slide e video) è sempre disponibile, dopo avere completato il corso, nella sezione Documentazione Seminari all'interno della Area Riservata.


NOTA: da settembre 2016 i nostri corsi e-learning sono fruibili anche su tablet (iOS, Android e Windows) di ultima o recente generazione.





Termine iscrizione:
   Domenica, 31 Dicembre 2017

Informazioni: