Corsi e seminari di aggiornamento professionale per con la WebTV

Novità di fine legislatura d’interesse notarile: consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento (DAT) - Legge di bilancio 2018


Seminario di aggiornamento professionale per Notai
organizzato in collaborazione con il Consiglio notarile dei Distretti riuniti di Viterbo e Rieti
Il CNN ha attribuito 10 crediti formativi.

Quota partecipazione individuale: € 244,00 (IVA inc.)
Quota individuale per formazione di gruppo presso Consiglio, Ente, Studio legale o Librerie partner: € 122,00 (IVA inc.)

Test di collegamento: giovedì, 8 febbraio 2018 dalle 09:30 alle 11:30
Sessione 1: venerdì, 9 febbraio 2018 dalle 09:30 alle 13:30
Sessione 2: venerdì, 9 febbraio 2018 dalle 15:00 alle 18:00

NB: non è possibile seguire l'evento in differita, né su tablet o smartphone

Presentazione


Il 28 dicembre il Presidente della Repubblica ha firmato il decreto di scioglimento del Parlamento. Tra gli ultimi provvedimenti approvati dalla XVII Legislatura, due rivestono particolare interesse per il notaio: le norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento (Legge 22 dicembre 2017, n. 219, in GU 16 gennaio 2018, n. 12) ed alcune norme contenute nella Legge 27 dicembre 2017, n. 205, Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020, di particolare interesse notarile, tra le quali anche disposizioni che modificano la legge n. 89/1913.

Obiettivi

Il seminario del 9 febbraio 2018 è perciò organizzato in due distinte sessioni, una per ciascuno dei due provvedimenti. La prima sessione consta di cinque relazioni che daranno ai partecipanti l’opportunità di approfondire la legge che disciplina il consenso informato del paziente ai trattamenti sanitari ed agli accertamenti diagnostici e, in particolare, l'istituto delle disposizioni anticipate di volontà (articolo 4 - DAT) in ragione delle immediate ricadute operative sull'attività notarile.

La seconda sessione ospita quattro relazioni: una tocca la vexata quaestio dell’abuso del diritto, letta alla luce del comma 87 dell’articolo 1 della legge di bilancio 2018 che reca una importante modifica all’articolo 20 TUR in tema di interpretazione degli atti, con lo scopo di chiarire che tale norma non può essere utilizzata per riqualificare operazioni ritenute elusive. La seconda relazione affronta le modifiche alla legge notarile ed alla legge n. 1365/1926 recate dai commi 495, 496 e 497 (numero e residenza dei notai; trasmissione repertori e registro somme e valori; procedimento disciplinare e conferimento dei posti notarili). La terza relazione offre una panoramica ragionata delle novità in campo societario, mentre la relazione di chiusura verte sulle modifiche apportate dalla legge di bilancio alla disciplina della tassazione delle convenzioni urbanistiche.

Termine iscrizione:
   Martedì, 6 Febbraio 2018

Informazioni:


In collaborazione con Consiglio notarile dei distretti riuniti di Viterbo e Rieti