Corsi e seminari di aggiornamento professionale per con la WebTV

Le nuove misure di attrazione degli investimenti extra UE: visto d’ingresso, permesso di soggiorno e l’imposta sostitutiva sui redditi prodotti all’estero


Seminario di aggiornamento professionale per Commercialisti
Esperti contabili, Advisors, Imprenditori e Stampa specializzata organizzato da Jusweb srl con il patrocinio della Camera di commercio mista Italo Russa



Quota partecipazione individuale: GRATUITO

Test di collegamento: mercoledì, 16 maggio 2018 dalle 10:00 alle 12:00
Sessione 1: giovedì, 17 maggio 2018 dalle 14:00 alle 18:00

Obiettivi


La politica italiana di attrazione degli investimenti è stata varata in forma strutturata negli ultimi anni, a partire dal 2013. Tra le principali e più recenti misure va annoverata una nuova tipologia di visto d’ingresso e di permesso di soggiorno, appunto “per investitori”, e l’inserimento nel TUIR di una specifica imposta sostitutiva sui redditi prodotti all’estero in favore di determinate categorie di contribuenti, tra le quali gli investitori extra UE che trasferiranno la residenza fiscale in Italia.
Entrambe le misure sono state adottate con la legge di bilancio del 2017 (legge n. 232 del 2016) ma, per la parte relativa ai visti, l’operatività è scattata solo il 16 dicembre 2017 con l’attivazione della piattaforma Investor Visa For Italy, unico strumento per consentire agli investitori di inoltrare la richiesta dell’apposito visto d’ingresso in Italia.

Se i requisiti e le procedure applicative relative al nuovo regime fiscale ricadono direttamente ratione materiae nella competenza del commercialista, non da meno possono considerarsi estranee alla professione le operazioni che consentono all’investitore di richiedere il visto d’ingresso in quanto si tratta di investimenti negli strumenti rappresentativi del capitale di società; operazioni che saranno valutate da un apposito comitato interministeriale al quale è affidato il compito di rilasciare o negare il nulla osta presupposto vincolante ai fini del successivo rilascio del visto d’ingresso.

Tutti questi aspetti saranno approfonditi dai relatori del seminario del 17 maggio, con l’obiettivo di fornire ai commercialisti e ad ogni altro professionista un quadro esauriente della normativa affinché possano orientare in modo consapevole i clienti interessati a ricevere investimenti esteri e possano gestire al meglio le richieste di accesso all’imposta sostitutiva da parte dei neo residenti.

Scarica la locandina in formato PDF.

Iscrizioni seminario terminate:
   Lunedì, 14 Maggio 2018

Informazioni:


Con il patrocinio di Camera di commercio Italo-Russa